THE OLD COURSE

Old courses ita 2018-06-26T11:46:26+00:00

Come il secondo campo da golf inaugurato in Algarve è affettuosamente conosciuto come il ‘The Old Course‘. Le buche attraversano una foresta di pini e alberi ad ombrello e sono disposti come delimitazione dei contorni naturali del terreno. Il campo è considerato un tipico esempio di stile inglese di progettazione. Le prime buche sono facile per il giocatore medio e con un raggiungibile par 4.
I par 3 sono molto impegnativi su “The Old Course” è la quarta buca è interessante ed ha un buon potenziale per un ‘Hole in One’. Tuttavia, una buona precisione è necessaria su tutto il campo. La buca 9 è nota per il suo gioco impegnativo per la maggior parte dei golfisti. Sulle seconde nove ci sono tre par 5 molto impegnativi e la 16 di 522 metri che necessitano di buona lunghezza e precisione nel tiro.

Il percorso è molto esposto al vento dominante che  arriva dal mare e la presenza di molti tees per buca permette di rendere il campo diverso da un giorno con l’altro. Il campo ha la caratteristica di avere avant greens e collars in agrostis fino ai mound che circondano i greens accentuando così le caratteristiche dei links.

Il campo
Anno d’inaugurazione: 1969
 Architetto: Frank Pennink
(Remodelled by Martin Hawtree in 1996)
 Lunghezza professionisti: 6254 m
 Lunghezza campionato maschile: 5086 m
 Numero buche del campo: 18
 Par del campo: 73
 
Servizi
Noleggio mazze
 Buggies
 Trolleys
 Trolleys elettrici
 Caddies
 Lezioni individuali
 Lezioni di gruppo
 Negozi
 Ristorante
 

Come il secondo campo da golf inaugurato in Algarve è affettuosamente conosciuto come il ‘The Old Course‘. Le buche attraversano una foresta di pini e alberi ad ombrello e sono disposti come delimitazione dei contorni naturali del terreno. Il campo è considerato un tipico esempio di stile inglese di progettazione. Le prime buche sono facile per il giocatore medio e con un raggiungibile par 4s.
I par 3 sono molto impegnativi su “The Old Course” è la quarta buca è interessante ed ha un buon potenziale per un ‘Hole in One’. Tuttavia, una buona precisione è necessaria su tutto il campo. La buca 9 è nota per il suo gioco impegnativo per la maggior parte dei golfisti. Sulle seconde nove ci sono tre par 5 molto impegnativi e la 16 di 522 metri che necessitano di buona lunghezza e precisione nel tiro.

Il percorso è molto esposto al vento dominante che  arriva dal mare e la presenza di molti tees per buca permette di rendere il campo diverso da un giorno con l’altro. Il campo ha la caratteristica di avere avant greens e collars in agrostis fino ai mound che circondano i greens accentuando così le caratteristiche dei links.

Il campo
Anno d’inaugurazione: 1969
 Architetto: Frank Pennink
(Remodelled by Martin Hawtree in 1996)
 Lunghezza professionisti: 6254 m
 Lunghezza campionato maschile: 5086 m
 Numero buche del campo: 18
 Par del campo: 73
 
Servizi
Noleggio mazze
 Buggies
 Trolleys
 Trolleys elettrici
 Caddies
 Lezioni individuali
 Lezioni di gruppo
 Negozi
 Ristorante

CHIEDI DISPONIBILITA’ PER QUESTO VIAGGIO
CHATTA CON NOI